Discesa dal Monte Runch a Zovello per Stavoli Bidiùt

Ennesimo sentiero di discesa nella conca di Ravascletto, questa volta con culmine sul cocuzzolo erboso del Monte Runch, sulla scia di Gaetano che con la consueta puntigliosità aveva già visionato il percorso a piedi. Oltre ai volenterosi locali e al furlàn Andrea che hanno ripulito questi sentieri prima della stagione estiva, una simbolica cittadinanza ciclo-pedonale in Val Calda andrebbe riconosciuta anche al Gaete, che in perlustrazione o come accompagnatore credo abbia fatto su e giù il Monte Peceit   almeno venti volte quest’anno!

Si sale come al solito fino in Valsecca sulla strada che porta alla Panoramica delle Vette e, giunti al tornante poco oltre la bella fontana, si traversa in discesa il prato affrontando poi la breve risalita che porta in “vetta”.

Dopo uno sguardo verso le Pesarine e la conca del Tuglia, inizia la discesa a tornanti prima lenta su zolle erbose, poi più veloce su aghi di pino e rare radici fino al tornante della strada di salita. Fin qui entusiasmante!

Invece di seguire il sentiero CAI 152, una delle più belle discese della zona, noi abbiamo traversato per circa  1 Km verso sinistra (est) prima su ampia traccia poi su saliscendi con qualche radice di troppo, fino a incrociare la traccia che scende agli Stavoli Bidiùt (tornante secco in una radura erbosa).

Il tratto fino agli stavoli è un lungo diagonale abbastanza ripido che con sentiero bagnato può diventare più impegnativo, nonostante il fondo prevalente di aghi di pino. Sfiorato lo stavolo, inizia la mulattiera con le icone della Via Crucis, che passa nei pressi della Chiesetta di S.Antonio e raggiunge Zovello. Fondo con pietrisco che si percorre lungo i bordi abbastanza agevolmente, salvo un breve tratto con pietre più grosse. Entrando in paese ripida scalinata erbosa molto scorrevole.

Dislivello 1000 metri circa, difficoltà S2. Traccia gpx su  https://tabaccomapp-community.it/it/percorso/33655-ravasclettom-runchstavolo-bidiutzovello-in-mtb

La discesa del Monte  Runch, se allungata fino al Piz di Mède e collegata al sentiero 152, è una delle più belle della Carnia. Nella conca di Ravascletto si disputa il podio con il Troi dal Gjat e il “Panzìt”. Attendiamo le preferenze dei lettori per una stilare una classifica. Qui sotto una bellissima cartina toponomastica dei sentieri della zona.

 

 

~ di calcarea su luglio 17, 2020.

4 Risposte to “Discesa dal Monte Runch a Zovello per Stavoli Bidiùt”

  1. Ciao Gianni. Fatto anni fa. Ripulito all’epoca con il mitico Daniele Lupieri. Abbandonammo un progetto…
    Un ringraziamento rivolto ai “pulitori”…
    Sul web circola un video…😄

    https://itinerari.mtb-mag.com/tours/view/17188

    https://itinerari.mtb-mag.com/tours/view/17182

    • Ciao Luciano,
      quale delle due discese ritieni la più “scorrevole” ?
      Grazie

      • Panzit e Runch secondo me, quest’ultimo allungato sopra Valsecca e collegato alla discesa del sentiero CAI dal tornante (vedi ultimo post e collegati)

  2. Grazie Gianni, valuterò se aspettare l’autunno per evitare l’erba alta, visto che l’idea è di arrivare dal sentiero Zoufplan-Crasulina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: