Cima Vallona (mt 2532)

Magnifica escursione che per gli scialpinisti del Comelico è una grande classica, e merita di diventarlo anche per i carnici,  non solo per la recente “acquisizione” di Sappada al territorio regionale. Solo un ‘ora di auto ci separa infatti da questo comprensorio, che considerando le due sponde orografiche di Monte Croce, la Val Viisdende e i Brentoni offre innumerevoli possibilità per ogni capacità, sempre in ambiente superbo.

Su consiglio del Deca da Sega Digon, raggiunta località Tamai (Cappella per i Caduti di Cima Vallona), ci si avventura con buona dotazione di gomme antineve o catene (4×4 molto gradito) fino al Pian della Mola, dove lasciata l’auto si traversa sulla destra un ponticello e si segue una  pista fino all’incantevole catino di Casera Melin, crocevia di altre escursioni in direzione Palombino o Longerin.

Poco oltre la Casera si imbocca la mulattiera militare (CAI 144) che con numerosi tornanti ci porta fuori dal bosco ai pendii del Forame e quindi al Cadin di Vallona, con la costante supervisione dei tralicci che non possono non ricordare il vile attentato terroristico del giugno 1967, costato la vita a quattro servitori dello Stato Italiano.

L’ultima parte della salita si inoltra nel fondo del Cadin per poi seguire un intuitivo pendio diagonale verso sinistra e la successiva cresta arrotondata fino alla vetta.

In discesa, che se affrontata con la giusta tempistica riserva un fenomenale firn primaverile, dopo la cresta si può tagliare diritti verso il fondo del catino e, qui giunti, obliquare  per imboccare il bel canale a destra del Bivacco Piva. Dove inizia la vegetazione seguire il canale fin dove possibile.

Strada ancora con discreto innevamento, due cava e metti per schianti recenti di poco impegno.

Dislivello 1100 mt, orientamento sud, difficoltà BSA. Pericolo come da bollettino valanghe.

~ di calcarea su febbraio 11, 2020.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: