Chi l’ha visto?

La storia era cominciata come un film: sparito!

Nelle prime ore e finchè le ricerche avevano conservato qualche lontana probabilità, si era pensato alla disgrazia o a un gesto inconsulto, ancora più assurdo se si ha presente l’ inconfondibile risata, quasi scolpita  sul  volto.

Poi col passare dei giorni e delle settimane e l’allargarsi del perimetro delle ricerche, a partire dall’auto abbandonata, le chiavi appoggiate come al solito  sull’ammortizzatore, l’ipotesi della sparizione volontaria aveva cominciato a ronzare sempre più acutamente nella mente degli amici.

Che ricordavano le sue mezze frasi buttate lì come battute davanti al solito taglio della sera, nel solito posto. “Quant chi voi in pension i cjami  i sciis in machine e no mi viodeis par doi agns!” Ma gli sci erano rimasti in garage e le sue preziose bici anche.

Passioni dell’età di mezzo, perchè quella di gioventù era stata la montagna: scalare, insegnare a scalare, spittare le prime falesie con il trapano a mano o addirittura a compressore. Entusiasmo e generosità.

Finchè un bel giorno aveva appeso le scarpette al chiodo, improvvisamente, senza un motivo. O magari per tanti: l’ambiente non era più quello o forse non si divertiva. Di diventare il più forte  non gliene sarebbe fregato nè allora nè adesso. Oppure più semplicemente la vita cambia.

Così, anche dopo la pensione, le provocazioni  sui posti esotici o l’India dove ritrovare se stessi erano rimaste le stesse.  Nonostante il mal di  schiena sempre in agguato, gli sci e la bici erano sempre in macchina, i bicchieri prima di cena e la risata non perdevano un colpo. Chi ci avrebbe scommesso, che un bel giorno se ne sarebbe andato in Australia o in Canada, o in qualche isola della Polinesia a godersi la vita, dopo un milione di ore di lavoro, quello vero?

Senza lasciare traccia, per non essere riportato indietro al solito tran tran.

Allora: a un anno di distanza  credo sia arrivato il momento di farsene una ragione, di crederci ed invidiarlo. Perchè dovunque sia spaparanzato in questo momento, di sicuro si diverte un casino…

Mandi Giorc!

 

~ di calcarea su giugno 16, 2018.

Una Risposta to “Chi l’ha visto?”

  1. E’gia passato un anno … e tu , come era immaginabile , lo hai ricordato nella maniera giusta .
    Mandi giorc

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: