Da Casera Zoufplan a Ramazàs, ancora una magnifica discesa.

Per merito di Valentina e compagni, che ne hanno curato il ripristino,  viene restituita al pubblico degli escursionisti e dei bikers una magnifica mulattiera che permette di collegare con  più di 1000 metri di dislivello su sentiero Casera Zoufplan di Sotto alla località di Ramazàs, lungo le pendici orientali del Monte Zoufplan.

Un itinerario alla portata dei ciclisti di ogni livello, con una discesa entusiasmante e mai difficile, salvo qualche breve tratto un po’ ripido ma mai pericoloso. Si raggiunge la Malga con la famosa strada che scala il Monte Tenchia partendo da Cercivento (vedi gli altri itinerari su questo blog). Al bivio sotto le antenne si scende verso destra.

Giunti dopo non poca fatica alla Malga, si comincia a scendere nei prati appena a valle, con direzione un po’ vaga ma sostanzialmente lungo le tracce di una mulattiera. Raggiunti gli abeti, si incontrano i primi segnavia rossi che ci accompagneranno per un incantevole boschetto di faggi con numerosi facili tornanti.

Si sbuca in una radura erbosa con ruderi di stavoli diroccati e, giunti a una croce, si seguono le indicazioni per Ramazas (tabella, frecce su un masso). Guadato un piccolo rio, si segue prima un lungo diagonale e poi una serie di tornanti lungo l’evidentissimo sedime della mulattiera. Si scende dalla bici due o tre volte per superare corsi d’acqua e una grande radice schiantata.

Più in basso la pendenza aumenta un po’ ma non fa mai veramente impressione; in caso di caduta,tra l’altro, l’abbondante strato di foglie mitigherebbe di sicuro i danni. Si supera una canaletta e con un’ultima picchiata si atterra sulla strada romana, un bel selciato che scende in direzione di Cercivento.

Poco oltre la centrale idroelettrica, si sbuca su una pista che si segue in saliscendi fino a un bivio, dove si tiene la destra in salita costeggiando una recinzione. Giunti a uno spiazzo con panchine, ci si infila in un breve colatoio col quale inizia un delizioso sentierino in saliscendi (segni di vernice bianca) che riporta in paese.

Dislivello 1100 mt, difficoltà S2, cartografia Tabacco 09. Una delle discese più belle della Carnia.

Annunci

~ di calcarea su maggio 21, 2017.

2 Risposte to “Da Casera Zoufplan a Ramazàs, ancora una magnifica discesa.”

  1. Chiedo scusa, qualcuno dei frequentatori di Calcarea ha una traccia? Luciano?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: