“Andare fare non pensare” – Supramonte di Oliena (Sardegna)

L5

A chi dirà che arriviamo dopo Planetmountain con la relazione di questa nuova via dei nostri amici di sempre, la collaudata cordata bisiacco-emiliana, rispondiamo con la presentazione scritta espressamente per Calcarea da Eugenio Pinotti:

“Come la chiamiamo?”

La scelta del nome per una via nuova è sempre una questione delicata. In poche parole si cerca di racchiudere le emozioni di un’esperienza unica e ognuno ci prova a modo suo, usando lo stile che più gli appartiene: aulico, leggero, con (auto?)ironia o metafore più o meno chiare, doppi sensi e calambour costruiti su assonanze e distorsioni tra le parole. Poi ci sono i nomi di mogli, fidanzate, amanti, figli, animali, ricorrenze, anniversari e via andare ma è tutta un’altra categoria.

cantina

Quelli “bravi” il nome riescono a deciderlo con largo anticipo, addirittura prima di aprirla, la via… come è successo a noi per questa ultima “impresa” in terra sarda, più precisamente della magica Valle di Lanaitto: metto le mani avanti dicendo che da subito il nome doveva essere “VADO, DIVORZIO E TORNO”, giusto per fare memoria ai posteri (o posteriori se preferite) del potente imprevisto che si è abbattuto su un componente del gruppo pochi giorni prima di partire. Un nome semplicemente geniale!

ANDAREFARENONPENSARE_tracciato

Ma in alpinismo sapete bene che non esiste democrazia (Josè Mourinho direbbe che con zero tituli non si conta niente…) e così dopo l’ennesimo bicchiere serale di Cannonau ci è apparso in sogno un Santone, ha parlato dolcemente al nostro cuore e la via è diventata “ANDARE FARE NON PENSARE”. Al mattino dopo è stato difficile mettere a fuoco tutti i dettagli ma alla fine il nome è perfetto, perchè esprime in maniera imperativa ma “leggera” lo stile e la passione che ci guida.

Prosit!

ANDAREFARENONPENSARE_relazione

foto vetta

~ di calcarea su maggio 11, 2016.

3 Risposte to ““Andare fare non pensare” – Supramonte di Oliena (Sardegna)”

  1. mi sovviene la vicenda di un amico, che passando a prendere il compagno per andare a scalare, lo vide scendere tutto incazzato per una lite furibonda con la moglie. Stava per salire in macchina in macchina con lo zaino ma la moglie era uscita sul balcone e gridava “non azzardarti ad andare altrimenti te la faccio pagare!!” ed il mio amico che non sapeva se partire o no. Intanto l’altro che gridava “parti, parti!”🙂

  2. Quante birre avete pagato per questa presentazione esclusiva?😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: