I soliti sospetti

i_soliti_sospetti

Espongo i fatti. Lunedì alle 15 transito in mtb nei pressi della cava di marmo abbandonata di Val di Collina, dove abbiamo realizzato di recente una palestrina di roccia con una decina di vie. Sto spingendo la bici per guadagnarmi qualche bel tornante in discesa e vedo la corda fissa nera che abbiamo lasciato per finire i lavori. La ricordo con precisione perché gli ultimi metri, che di solito sono aggrovigliati in terra a caso, son stati avvolti e appoggiati alla parete da qualche scalatore puntiglioso e previdente (così non si bagna…).

Giovedì pomeriggio salgo alla cava col trapano e gli spit per ultimare i lavori. Ma la corda è sparita. Qualcuno è salito fino alla sosta, dove era ancorata in due punti, e se l’è fregata. Ovviamente manca anche un moschettone di calata a ghiera, nuovo.

Mercoledì un gruppo di amici ha scalato nelle vicine placche per tutto il giorno. Non sono stati alla cava, perciò non possiamo sapere se la corda mancasse già. Il furto quindi è avvenuto martedì o mercoledì. Oddio, furto è una parola grossa. Piuttosto un dispetto. Che cosa se ne faranno di 25 metri di corda vecchia? L’altalena? Un selfie col nodo al collo?

I soliti dispetti. I soliti sospetti….

cava val

Annunci

~ di calcarea su settembre 11, 2015.

Una Risposta to “I soliti sospetti”

  1. a noi a raveo ci hanno tagliato due corde, e rubato persino la spazzolina di ferro ……

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: