Anello del Col di Caneva

IMG_3700

Viste le temperature nelle prealpi ho scelto un giretto in quota, facendomi guidare dalla cartoguida pubblicata da Tabacco e realizzata dai bikers del Comelico. Aprofittando così per tornare all’incantevole cospetto del Monte Peralba, che ho a lungo corteggiato nella mia vita precedente di alpinista.

Il giro che ho scelto non è granchè dal punto di vista ciclistico, e la parte più interessante me la sono probabilmente persa per superficialità. Ma il paesaggio e il fresco mi hanno comunque ricompensato ampiamente della fatica e del trasferimento in auto. Per semplificarmi la vita, ho accorciato sviluppo e dislivello partendo già dal Rifugio Sorgenti del Piave e non, come consigliato sulla guida, da Cima Sappada (!!!).

Alla fine, pur senza asfalto, la gita si svolge quasi sempre su piste e delle due sezioni su sentiero una è in salita, ma quasi tutta pedalabile, e l’altra non so dirvi come sia, avendo sbagliato traccia. Visto che nell’itinerario di Passo Silvella la cartina mi era sembrata più che sufficiente per non perdermi, non ho pensato di approfondire in altro modo e ho mancato un bivio che solo leggendo la descrizione particolareggiata, sul sito web degli autori, avrei azzeccato.

IMG_3699

Al primo bivio importante si prosegue diritti, mentre al secondo si svolta  destra per  imboccare la pista che con una lunga serie di tornanti e pendenza confortevole ci porterà fino a Malga Chivion (segnavia CAI 170). Qui si gira a destra per imboccare il sentiero CAI 134 (della Traversata Carnica). Sulla cartoguida per bikers, a questo punto, è indicata una “scorciatoia” che raggiungerebbe il sentiero 137 sul letto del torrente Oregone (tenete a mente tutti i numeri dei sentieri CAI di questo giro e siete dei veri ganzi!).  Confidando in una qualche segnalazione, ho continuato a guardarmi in giro e a spingere finche ho raggiunto il bivio dei sentieri segnalati, intuendo di aver mancato la variante.

Leggendo poi la descrizione sul sito web, ho capito che la scorciatoia partiva proprio dallo slargo erboso dove ho riposato, e mi sarei anche risparmiato il tratto a spinta!

IMG_0733

La discesa del sentiero 137 ti dà l’illusione di essere ciclabile per pochi metri, poi più miti riflessioni ti consigliano di accompagnare la bici a mano, e senza fare troppo il mona…probabilmente ci sarà qualche fenomeno che riesce a farla in sella, ma la pendenza e l’esposizione non mi hanno consentito di rischiare neppure un breve ” o la va o la spacca “. Son risalito giusto in tempo per arrivare sul sentiero che costeggia il rio e lo attraversa con due ponticcioli ( verso sinistra) ai piedi dell’imponente e inquietante parete nord del Peralba con i suoi famosi diedri.  Ben presto la traccia diventa pedalabile e chi ha gamba ed equilibrio può fare quasi tutta la risalita del Col di Caneva in sella, fino a sbucare al Rifugio (?) Sorgenti del Piave.

col di caneva 2

Dettagli: il giro sulla cartoguida è contrassegnato dal numero 34, con partenza da Cima Sappada (complimernti a chi lo fa nei tempi indicati, 3 ore!!!). Lo sviluppo della versione più corta, che ho descritto, è di 18 km per 830 metri di dislivello. La ciclabilità è subordinata alle difficoltà della variante che non ho trovato. La cartoguida è assolutamente un acquisto da fare, ma è meglio leggersi anche la descrizione o scaricare la traccia gps dal sito degli autori. Tra l’altro è stampata su carta speciale più resistente allo strappo o all’usura (speriamo sia la carta del futuro per tutte le cartine Tabacco!)

col di caneva 1

Annunci

~ di calcarea su luglio 23, 2015.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: