Arrampicare al fresco

pleros-lavina-004

Pleros

Rileggendo un post di due anni fa dedicato alla scalata nelle  giornate più torride dell’anno, mi son reso conto che ci sarebbe spazio per qualche integrazione e aggiunta. https://calcarea.wordpress.com/2011/08/28/arrampicare-con-il-caldo-forca-della-lavina-pleros-valdicollina/

Pur essendo paradossalmente  più facile trovare clima e aderenza migliori in inverno, ci sono una serie di falesie in Alto Friuli che almeno per metà della giornata offrono ottima roccia e qualche refrigerio, che va accolto con il fatalismo indispensabile nella nostra piovosissima zona climatica, dove tra rinfrescata e inzuppata il confine è spesso labile.

Nut

Nut

Partendo da est, nell’area della Val Canale e del Canal del Ferro, vanno ricordate senz’altro la parete attrezzata da Luca Vuerich nei pressi  di Forca della Lavina, le falesie della Val Romana e  quella del Nut di Sella Nevea, grande e sempre popolare lavoro di chiodatura e logistica  di Daniele Pesamosca. Più esclusiva e in ombra dalle ore 13 è invece la Falesia della Crete dal Cronz in  Val Aupa, opera dei fratelli Polo. Di questi siti trovate informazioni su internet e sulle guide di Versante Sud o di Ingo Neumann, dove  chi sia in cerca  di vie di qualsiasi difficoltà troverà anche  la descrizione del polo arrampicatorio di Kanzianisberg (Finkenstein), poco oltre il confine, che ha alcuni settori ombreggiati e freschi per quasi tutto il giorno.

Somplago

Somplago

Nella conca tolmezzina si scala per mezza giornata a Somplago (Chiesetta  e Parete Blu al pomeriggio, Parete Bianca al mattino) e a Illegio, sia alta che bassa, e nelle falesie di Cavazzo (Cjanevate e Giardino). La falesia dei Cretòns di Verzegnis è molto adatta alla scalata estiva, ma è riservata agli scalatori di alto livello per la difficoltà delle vie.

Nel comprensorio di Villa Santina, tiene banco alla grande il Masso dell’Inceneritore (ex Bonsai), dove la ventilazione e la varietà di esposizione sui quattro lati rende possibile la scalata anche nelle giornate più calde. Nel pomeriggio è possibile scalare anche nel settore attrezzato dai fratelli Dorigo lungo la strada delle gallerie della Vinadia  e, ovviamente, nel vicino Pilastro Mazzilis, che non ci stancheremo mai di consigliare per la roccia di straordinaria qualità.

Inceneritore

Inceneritore

A volte per cambiare aria, panorama e movimenti,  qualcuno sente la necessità di spostarsi più a nord, per visitare le pareti praticabili solo nella stagione calda o fuggire dalla calura e dalla ossessione delle vie provate allo sfinimento.

Il comprensorio di Passo Monte Croce si presta solo in parte a soddisfare queste esigenze, perchè nelle giornate soleggiate il caldo può essere intollerabile. Per la verità alcuni settori hanno un’esposizione non completamente meridionale e possono essere frequentati al pomeriggio. E’ il caso dei settori  sopra l’albergo e della falesia del Tornante, che ha un settore in ombra al mattino e l’altro al pomeriggio e una buona ventilazione.  Per la Scogliera, la X, il Salto, Anno Schnee e le pareti chiodate da Omar ai piedi della Cresta Verde, esposte a sud, la valutazione del bilanco rischi/benefici va fatta volta per volta.

Lavina

Lavina

La falesia di Avostanis gode di una quota elevata ma è esposta a sud e in alcune giornate di sereno implacabile può deludere i climbers, specie quelli che ci arrivano al mattino presto e alle 12 si trovano già con schiena ustionata e piedi a mollo nel laghetto. L’ideale in queste giornate sarebbe iniziare a scalare verso le 15 ed avere la fortuna di schivare il sempre possibile acquazzone del tardo pomeriggio.

In zona Casera Val di Collina ci sono attualmente quattro settori, senza contare quello delle vie multipitch. La splendida parete dei monotiri, chiodata dagli udinesi e in particolare da Giorgio Bianchi, va in ombra al pomeriggio. Il masso delle Casermette ha esposizioni varie, mentre il settore Vedràns, di recente realizzazione e relazionato su questo blog, gode di ombra alla base ma ha un’esposizione meno favorevole. Nella cava di marmo dismessa stiamo chiodando dei tiri che ci sembrano interessanti (finora 4). Anche qui l’ombra arriva al pomeriggio. Sulle tutte queste falesie di Val di Collina pubblicherò a breve qualcosa di riassuntivo.

Val di Collina

Val di Collina

Per concludere la carrellata del gruppo del Cogliàns, vi voglio adssolutamente ricordare la bellissima falesia del Monte Capolago, nei pressi del Rifugio Lambertenghi Romanin al Passo Volaia, quest’anno ospite della nuova gestione degli amici Giulia, Stefano e Alex, che daranno sicuramente impulso e stimolo per nuove chiodature e frequentazioni, con ottima accoglienza.

Pleros

Pleros

Un discorso a parte, che faremo con un post  entro qualche giorno, merita la Falesia del Plèros, affascinate muro di calcare strepitoso a buchi inaugurato da Gildo Zanderigo, dove le condizioni climatiche, l’avvicinamento piuttosto lungo e l’assenza di difficoltà al di sotto del 6b+ hanno contribuito ad una frequentazione vicina allo zero. Senza comunque scoraggiare i chiodatori, che stanno lavorando e ci faranno avere a breve una relazione con gli aggiornamenti.

Nella falesia del Ponte del Lumiei, dove ci sono attualmente una decina di vie molto belle dal 6b al 7c e alcuni progetti in cantiere, si scala solo se c’è qualche nube oppure dopo le 16. Non ho notizie  sulla falesia di Forni di Sotto, esposta a sud-ovest, mentre ricordo ai più spregiudicati globe trotters che quella dei monotiri della Val Frison, ideale per l’estate, è a non più di un’ora di auto da Tolmezzo.

Lumiei

Lumiei

Annunci

~ di calcarea su giugno 14, 2015.

8 Risposte to “Arrampicare al fresco”

  1. Evidentemente i due tolmezzini di cui non faccio i nomi che erano ieri in baratro con 30 gradi non avevano ancora letto questo articolo. 😉
    I bisiachi aspettano le relazioni delle nuove falesie per iniziare l’invasione.

  2. Mi permetto di segnalare anche la falesia di Val Dolce raggiungibile dal Cason di Lanza in 25 minuti e meritevole di una visita… E’ esposta a E e si scala bene anche con il caldo… Credo sia stata attrezzata dalle G.A. del FVG, per ora ha solo una decina di vie, carine, livello massimo 6c con roccia simile ad Avostanis e tutto attrezzato a resinati inox.. Semisconosciuta (lo denota il sentiero d’accesso). Se calcarea volesse farci un giro con il trapano verrebbero fuori almeno altre 30 vie di livello interessante

    • Bravo Omar, avevo completamente rimosso dalla memoria quel posto, dove mi ero calato col trapano dopo esserci stato a scalare proprio con una delle Guide FVG (quella Grande, per capirci…). Oltre che non ricordare la parete, non so neppure perchè non ci ho poi aggiunto qualcosa. Sarebbe bello avere la relazione per farla conoscere. Mi pare fu realizzata una mini guida, comprendente anche la bella e comodissima falesia con tiri facili di Cason di Lanza. Approfondiremo….

  3. e non abbiamo finito dopo il baratro , caro bisiacco. Infatti ci siamo fatti 4 tiri molto belli a Sistiana dove incredibilmente non avevo mai scalato…Domenica sono riuscito a fare 10 tiri in 3 falesie diverse dalla Carnia a Trieste roba da psicopatici. Risultato: non mi tengo un c.zzo comunque !!

  4. “Non ho notizie sulla falesia di Forni di Sotto, esposta a sud-ovest”
    Ci siamo stati oggi ed abbiamo indovinato il periodo giusto, ombra alla base e sole nella misura giusta per chi scala; credo che in estate non sia da consigliare, immagino possa fare molto caldo con il bel tempo! Forse è scalabile solo nel tardo pomeriggio ma non in giornate molto calde.

  5. Stati ieri a Forni di Sotto, la falesia Radio Due prende molto sole, ma quella piu avanti , sopra il torrente, si stava bene, venticello continuo e fresco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: