Ancora Monte Prat. Sentiero CAI 818

818 002

Seguendo il consiglio di Alberto, Luciano e Co. son stato qualche giorno fa a vedere il sentiero CAI 818, quello che mi mancava dei tre che scendono sulle pendici sud del Monte Prat verso Forgaria o Cornino.

Vista la brevità della discesa, sono poi risalito brevemente per rifare la discesa verso Forgaria lungo l’816. Tirate le somme, la mia preferenza va all’817 che da Ledrania porta a Cornino. Al secondo posto a pari merito metterei l’818 (un po’ troppo breve) e l’816 (con un tratto, quello dopo la chiesetta,  per me assolutamente non ciclabile). Rimane da esplorare, ma qualcuno l’avrà sicuramente già fatto, il CAI 814.

Tutti consigliano, e un video di Tiziano lo conferma, la bellezza del sentiero che dal Castello di Flagogna scende verso est alla borgata di Ca Cuesta.

Dettagli del sentiero 818: si sale da Forgaria o da Cornino. Da quest’ultimo può essere vantaggioso tagliare in salita lungo la cementata e sterrata che sbuca direttamente a San Rocco, anch’essa con numerazione 818. Giunti in quota, si gira a destra su strada poco dopo il laghetto e al bivio successivo si tiene la sinistra (segnavia bianco-rossi). Ben presto inizia il sentiero, in generale scorrevole a parte qualche breve scalinatura. Dopo un tratto di sterrata- cementata in direzione ovest, si scorge a valle di un prato il segnavia CAI che porta con un’altra veloce sezione alla borgata di Ca dell’Agnola. Da qui in breve alla provinciale, dove si può scendere all’auto o risalire per ampliare la gita verso i sentieri già descritti. Molto raccomandabile il collegamento con Falgogna e la discesa verso Ca Cuesta.

818 003

Annunci

~ di calcarea su gennaio 14, 2015.

4 Risposte to “Ancora Monte Prat. Sentiero CAI 818”

  1. Ciao Gianni, il CAI 814 di Val della Borgna a cui fai riferimento non è assolutamente ciclabile. Viceversa, il lungo sentiero con lo stesso segnavia che collega Forgaria a Pert in Val d’Arzino è per alcuni pezzi ciclabile e molto bello ma ci sono alcune sezioni dove bisogna spingere. Se non ricordo male, si scende spesso per attraversare ruscelli e qualche salto di roccia. Se uno ha pazienza e non teme spingismo potrebbe rappresentare una via di salita molto più lunga e varia: da Pert si sale poi alla Val Tochel e da lì vai dove vuoi…Mandi

  2. Buono a sapersi, non l’avevo mai vista. Grazie ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: