“Pietra di Luna” vie lunghe e “trad”, di Maurizio Oviglia.

pietra

Ho ricevuto in regalo la Guida della vie lunghe della Sardegna. Mi è arrivata per posta due giorni fa, con una dedica affettuosa e sibillina, speditami dall’autore  Maurizio Oviglia, che ho la fortuna di conoscere,  frequentare e ammirare da alcuni anni. Il numero di “lunghezze di corda” (tiri!)  attrezzate per l’arrampicata sportiva in Sardegna è diventato così imponente da obbligare l’autore di “Pietra di Luna”, che è anche il chiodatore più attivo dell’isola ( e non solo …),  a sdoppiare la pubblicazione in due volumi.

Quest’ultimo ha la bellezza di 450 pagine e contiene vie lunghe spittate (“multipitch”) e alpinistiche, oltre alla relazione di alcune falesie dedicate alla scalata “trad”, sullo stile dell’ Inghilterra, dove Maurizio è  stato più volte a scalare.

Una guida imperdibile, quindi, per chi volesse programmare un viaggio in Sardegna e non dedicarsi solo a monotiri, mare, turismo, cannonau e sarde (non i pesci, s’intende…).  Come ho già scritto a proposito del primo volume dedicato alle falesie di arrampicata sportiva, queste due  guide “Pietra di Luna” e le loro edizioni precedententi sono però qualcosa in più e di meglio di una lista di indicazioni su lunghezza, difficoltà, avvicinamento, difficoltà, attrezzatura di porzioni più o meno grandi di  roccia .

Come sottolinea Alessandro Gogna nella prefazione, troverete tra queste pagine aneddoti, persone, storia e passione. Una lettura che, se non ci siete mai stati e neppure  avrete la fortuna di farlo, vi porterà comunque in viaggio  sul calcare più bello del mondo, in un’isola magnifica di gente schietta e orgogliosa, che chi  ha ammirato  anche una sola volta non può dimenticare e spera continuamente di rivedere.

Per finire un  pensiero particolare, da chiodatore di semplici “palestre di roccia”.  Dietro, o forse proprio davanti, alle pagine di questa guida, stanno i chiodatori, gli “apritori” delle vie alpinistiche e “sportive” che, con passione e dispendio non solo di energie fisiche e “di testa”,  per divulgazione,  per prestazione, per divertimento o per molti altri motivi,  hanno passato ore e giorni  appesi a soste, cliff, chiodi, appigli e appoggi. Rischiando non solo di far tardi a cena, come succede a noi “falesisti”. A loro un enorme  grazie e a tutti un augurio di un buon 2015.

Annunci

~ di calcarea su gennaio 2, 2015.

2 Risposte to ““Pietra di Luna” vie lunghe e “trad”, di Maurizio Oviglia.”

  1. Grazie Gianni, tu sei uno dei pochi chiodatori che conosco che non ha mai fatto tardi a cena! :))

  2. ho riaperto un libro , non una guida, un libro . Perché in una guida ci sono i nomi , le date , la valutazione , ma non trovi la storia , la faccia del chiodatore o le foto di ogni falesia , degli amici che l’hanno scoperta , di tutto quello che sta nel dietro alle quinte delle guide-libri di Oviglia.
    Era la Terza Edizione , luglio 1995 , comprata in un viaggio ad ottobre dello stesso anno , in terza pagina trovi scritto “sono felice solo in mare , nel tragitto tra un’isola che ho appena lasciato ed un’altra che devo ancora raggiungere ”
    Il primo viaggio che per il Doc diventerà appuntamento fisso in Sardegna , nove giorni a scalare in ogni posto nuovo da conoscere e memorizzare , senza tralasciare una bella salita su ” sole incantatore “.
    L’ultimo giorno , al monte Arci , se non ricordo male , accanto a noi arrampicò e conoscemmo Maurizio .
    Sono passati tanti anni , fa piacere sapere che scrivete bene , chiodate ancora e vi divertite pure… buon 2015

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: