Stavolo in Val (Alzeri) e Rifugio Monte Sernio. Gaete’s trails.

Gaete selletta inizio discesa

Ho chiesto all’instancabile Gaetano Cimenti  di riferirmi su alcune delle sue esplorazioni ciclistiche…

Complici l’inverno vero che tarda ad arrivare con freddo e abbondanti nevicate per poter rimettere ai piedi gli sci di alpinismo, e l’acquisto del mio nuovo “giocattolino”, sto ancora gironzolando in mtb alla ricerca di percorsi ciclabili e divertenti. Ecco 2 percorsi che in questi ultimi giorni ho voluto provare in bici. Percorsi a me molto noti, perchè fatti diverse volte correndo a piedi.

Rif. M. Sernio: tutte le volte che ho percorso questo sentiero in salita e discesa mi dicevo che sarebbe stato bello provare la discesa in bici, e così e andata. Località di partenza “stavoli Chiampees” (Lovea), si seguono le indicazioni del sent. cai 416. Scaricata la bici, si pedala per un brevissimo tratto di strada in salita fino ad un stavolo (per circa 200 mt.). Poi si scende e si spinge lungo il sentiero senza fare estrema fatica, in quanto la bici si accompagna e non si porta. In qualche breve tratto si pedala. Con un passo tranquillo in un’ ora si raggiunge il rifugio.

Gaete rif.M Sernio

La discesa  è divertente. Si alternano tratti tecnici ad altri  velocissimi; due i passaggi non ciclabili, per un totale di una ventina di metri circa. Da non sottovalutare il fatto che,  mentre si spinge in salita,  si ha anche modo di guardare e studiare attentamente i passaggi  più impegnativi. Riassumendo, un uscita di un paio d’ore, con 620 mt. di dislivello e difficoltà media.

M.Salin; per questo percorso ad anello teniamo come punto di riferimento o di partenza Località Alzeri, (Piano d’Arta) dove solitamente vengono parcheggiate le auto x poi salire il sentiero CAI 408 del Lander. Si prosegue lungo la strada che sale costeggiando il Rio Randice. Dopo un km circa,  guadato il Rio, affrontiamo il tratto più impegnativo della salita, 200 mt di massicciata molto sconnessa. Poi la pista forestale prosegue con pendenze ragionevoli. Giunti ad un bivio, (vedi foto) si potrebbe già scegliere di girare a destra e in breve (300mt) giungere in loc. Stavolo in Val, e iniziare la discesa da qui.

Gaete bivio x Stavolo in Val

Per i più volenterosi però, consiglio di proseguire dritti. La strada continua ancora per  circa 1 km e compie un ampio semicerchio, ignorando le due strade sulla destra che troverete salendo. Proseguendo dritti, la strada termina con una ripida impennata tra radici e buche. Inizia così il sentiero e si spinge la bici per  circa 7/8 minuti, giungendo al Cason.

Gaete il Cason

Si prosegue ancora con un piccolo sforzo di un paio di minuti e si giunge ad una comoda selletta, punto di partenza della nostra discesa. Fino allo Stavolo in Val, la discesa ripercorre quasi completamente il tratto che abbiamo fatto in salita. Fatto la prima divertentissima parte si giunge sulla strada. Percorso il tratto ripido con radici (50 mt circa)  fare attenzione, sulla destra, a un sentiero nel boscoche  taglia l’ampio tornante fatto in salita. Giunti di nuovo sulla strada percorrerla in discesa per circa 50 metri, poi giù a sinistra per il prato,  puntando in direzione dello stavolo. Dallo stavolo  scendere mantenendo la destra fino al margine del bosco. Sono stati fatti dei lavori con macchine operatrici ma si riesce a individuare dove inizia il sentiero. E’ una discesa abbastanza impegnativa, ma comunque tutta ciclabile. Giunti quasi a fine discesa troviamo una strada forestale. Attraversarla e riprendere il sentiero. In breve si giunge in paese e per stradine si rientra in località Alzeri. Dislivello in salita: 650 mt. Difficoltà: impegnativo.

Gaete stavolo in Val

Annunci

~ di calcarea su dicembre 28, 2014.

Una Risposta to “Stavolo in Val (Alzeri) e Rifugio Monte Sernio. Gaete’s trails.”

  1. Fatto a San Silvestro con neve (a piedi). Perlustrata zona sulla cresta del M.te Scalin (sopra baita Cason). Si potrebbe anche proseguire a piedi lungo il sentiero 409 e scendere nell’altro versante fino a confluire sulla pista forestale percorsa in salita. Dallo stavolo Val probabilmente esistono diverse tracce in discesa. Noi abbiamo percorso quella principale, molto bella abbastanza flow simile al sentiero 408 che scende dai Lander.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: