Infettiva

camper

Riceviamo e pubblichiamo,  se non proprio volentieri almeno per correttezza , questa invettiva. Il mittente ha chiesto  di rimanere anonimo.

E’ da un po’ di tempo che meditavo di scriverti, ma ho sempre sperato e rimandato. Sperato che tu migliorassi e rimandato il momento di dirti in faccia quello che penso della tua ormai insopportabile presunzione.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è quest’ultimo post, col quale subdolamente prendi in giro il tipo polacco che da qualche mese bazzica le nostre falesie (tra parentesi: ma chi lo mantiene?), storpiandone la scrittura e irridendone la religione.

Sai perfettamente come la penso riguardo all’etica nella scalata. Non c’è quindi bisogno che ti ricordi che in tutti questi anni mi sono battuto come voi contro le prese scavate, le gare, le rivalità , l’invidia e tante altre perle di saggezza  “dell’ambiente”.

Tutti all’inizio scavavamo gli appigli: anche tu! C’è un bidito su un 7c in  Parete Rossa che conserva indelebilmente l’impronta della punta del tuo trapano. E a Verzegnis, che tante volte hai sproloquiato di preferire, fino al punto di richiodarla quasi interamente, alcuni dei tuoi tiri prediletti hanno dei buchi fatti a scalpello. Anche e soprattutto “Niente e così sia”, che hai provato miliardi di volte senza riuscire a farla. Tiè.

Ma con quest’ultima crociata contro i bollini di magnesio hai veramente rotto i coglioni. Non c’è una volta che ti si incontri in falesia o al Tripoli e tu non sia infervorato  con questo cazzo di cosa che a nessuno importa un piffero. Anche se un uccellino mi ha detto che in Val Aupa te la facevi tanto sotto che hai segnato anche tu qualche appoggio. E non solo col magnesio….

Sembra non ci sia altro di più importante al mondo.
Anzi, c’è, eccome!!!!  ….a sentire te tutti i mali del secolo,  e probabilmente anche il magnesio (o il cerone?) sulle prese, vengono dal quel poveraccio di Berlusconi,  che non perdi l’occasione di citare e sbeffeggiare  nei tuoi infallibili post, che si parli di mountain bike o di musica fa lo stesso!

Berlusconi_1984
Non c’è bisogno che ti ricordi chi è stato il primo qui attorno a mettervi in guardia contro l’ometto, fin dai tempi della costruzione di Milano 2. Chi  tempestava di domande voi tifosi o simpatizzanti del Milan: “ ma dove ha preso i soldi? ..se fino a un anno prima era un laureato in economia che faceva il cantante sulle navi da crociera?” Chi è stato il primo dei tuoi amici (quasi tutti ex, a questo punto…) a interrogarsi sulle tresche con Craxi per le emittenze televisive, sui rapporti con Dell’Utri, Mangano e la Mafia, sulla corruzione della Guardia di Finanza o del giudice Pescante?

Silenzio, entra la Corte: aspettavamo tutti, impazienti,  le tue battute su Ruby e  veline varie e su qualche miliarduccio di evasione fiscale, come se il resto fossero caramelle. Pendendo dalle tue labbra sempre in procinto di dire la verità su tutto, dalle zecche  alla Corrazzata Potiemkin!

Ricordati però, caro Gianni Brera dei Chiodatori (questa l’ho copiata),  caro Travaglio de noantri, che a ogni travaglio degno di questo nome dovrebbe seguire un parto. Quindi un contributo concreto, costruttivo. Non la distruzione sistematica a colpi di lingua biforcuta di  tutto ciò che non ti aggrada, esseri umani inclusi.
Dipendesse dalla tua intransigenza  il mondo diventerebbe un deserto, spianato a colpi di Coerenza con la C maiuscola. A proposito, paga il parcheggio sotto casa ogni tanto!

Invece, per fortuna, c’è ancora gente che ha capito che l’Italia “non è un paese per vecchi”. Tromboni, aggiungo io . E che solo con una certa inevitabile quota di compromesso e tolleranza ( ti dice qualcosa questo sostantivo?) si ottengono dei risultati.

Figurarsi, hai sempre sbeffeggiato quelli che volevano cambiare le cose dal loro interno, con gradualità. Come noi, diligenti manovali della politica all’interno del PCI, poi del PDS, poi dell’Ulivo e infine del PD, sbeffeggiati da ‘sti fighetti spaparanzati al Circolo Universitario, irretiti man mano da  Potere Operaio e Lotta Continua,  radicali, dipietrini e grilletti vari, ma  convertiti  tutti  per incanto da rivoluzionari in rispettabili bancari, commercialisti, avvocati, ingegneri emedici della mutua! Con stipendi rigorosamente di gran lunga superiori al pro capite nazionale.

D’altra parte: cosa aspettarsi da uno che ha tifato almeno 6 squadre di calcio diverse di serie A, Napoli e Roma incluse?

Attendo con curiosità di vedere la tua reazione all’accordo che stiamo costruendo, con fatica e montanelliana tappata di naso, per le prossime elezioni amministrative del capoluogo carnico. Con l’ UDC, quelli che si contorcevano in preda a convulsioni sui marciapiedi della clinica udinese che ospitava Eluana!

Non ti indignare troppo adesso, perchè altrimenti potrei chiederti con chi sedevi nella Giunta Comunale di Tolmezzo nei primi anni ’90….

Ma è così che si va avanti, caro mio! Purtroppo,  ma per fortuna! Mentre con quelli come te si rimane soli e sempre indietro, vedràns cence diu capaci solo a sputare fiele e scivolarci sopra!

Concludo augurandoti che il polacco venga a cercarti e con un calcione alla Boniek ti faccia un culo così!!!!

Un (ex) amico

roma_francesco_totti

Annunci

~ di calcarea su agosto 28, 2013.

14 Risposte to “Infettiva”

  1. porco cane, mi son fatto veramente due grasse risate!!! ce né di altarini scoperti qua!!!

  2. Beh non ti si può certo rimproverare per mancanza di autoironia 😉

  3. ah però… ah! ah! ah!

  4. caro gianni, tra i molti difetti io aggiungerei anche la tua guida pericolosa ed arrogante che spaventa tutti i frequentatori di passo monte croce.
    La strada non è tua!!!! e pagalo quel ticket che noi poveri operai paghiamo un sacco di tasse per mantere voi borghesi

  5. Un altro difetto, che è strettamente correlato al discorso magnesite, è che mangi troppe patatine e quando vai a scalare ungi le prese! Quindi meglio i bollini bianchi che le chiazze d’olio sulle prese!!

  6. Altri altarini escono…. 🙂
    Comunque apprezzo la tua auto ironia nell’aver pubblicato questa mail!

  7. Vista la lunga “filippica”,sarebbe il caso che lo scrivente non restasse anonimo,così per chiarezza…

  8. Sti cazzi.. Io sono abituato a firmarmi quando dico qlcs.. soprattutto del genere.. o No??
    Il mondo è bello perchè vario..!
    Saluti!

    • Hai ragione Franz. Ma mi ha chiesto se poteva evitare di firmarsi. E io non son riuscito a dire di no… In un certo senso glielo dovevo : per più di cinquantotto anni siamo stati quasi come una persona sola….

      • C’era qualcosa di sottile che mi sfuggiva, col cervello sfondato che ho in dsti giorni.. eheheh! 😉

  9. Cacchio vorrei dire anche io qualcosa di negativo sul Doc, quindi domani prima cosa vado a cambiare medico e poi mi sbizzarrisco!
    p.s. mi servono 41 euri per pagare una multa quindi pensavo di lasciartela sul parabrezza!!!! =)

  10. Anche la Guida Alpina ha delle multe in arretrato da pagare. Chi offre di di più per il nome dell’Anonimo? Naturalmente il 20% dell’importo sarà devoluto a Calcarea per la chiodatura di qualche nuova falesia e sarà detraibile dall’IRPEF per lo 0,00013% in base alle niove disposizioni governative.

  11. In effetti, passando vicino a casa del Catagibì si sentono strani odori salire dalle cantine: pare che ultimamente armeggi con il piccolo chimico (dopo aver ri-letto attentamente Stevenson: Lo strano caso del dr. Jekyll e mr. Hyde …).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: