Novembre 2012

A causa delle pochissime novità arrampicatorie di cui siamo a conoscenza riguardo questo disgraziato mese di Novembre, tartassato dal maltempo, apriamo la consueta rassegna mensile con gli auguri di pronta guarigione al fortissimo e simpatico Marino Babudri, che con la consorte Ariella compone una delle più temerarie e inventive cordate regionali, sempre alla ricerca di nuove aperture e ripetizioni alpinistiche di altissima difficoltà.

Marino, che non disdegna la frequentazione delle falesie giuliane e carniche ed è anche un prolifico chiodatore di itinerari di arrampicata sportiva, ha riportato qualche settimana fa un infortunio ad un piede nell’atterraggio di uno dei suoi memorabili voli su chiodi, nuts o friends. Gli auguriamo una prontissima ripresa, alla quale dedichiamo un brindisi virtuale con un bicchiere di Terrano in purezza…

Aumenta la frequentazione della Parete Rossa di Somplago-Cesclans, una delle poche falesie in cui è stato possibile scalare anche nelle pieghe del monsone autunnale. Molti i nuovi frequentatori, orfani della parete della chiesetta di Somplago. Tra gli abituè, Gino ha liberato “a vista” il nuovo tiro chiodato a sinistra dei quattro 7c centrali. Si chiama “Ma il gnò mus…” ; dovrebbe essere 7b+. Il primo spit è in comune con la vecchia via dell’indimenticabile Daniele Perotti.

post ottobre 2012 007

Anche oggi, 1 dicembre, siamo riusciti a scalare in Parete Rossa. Ospiti d’eccezione i fratelli Polo: giusto per gradire Andrea ha salito “on sight” un 7c e un 7c+….

Ancora qualche nuova chiodatura al Tornante di Monte Croce, dove a lavori praticamente ultimati si contano 15 vie dal 6b+ al 7c+. Tra queste un progetto che sembrerebbe  almeno di 8b e  due nuovi tiri da liberare sulla parete a destra della grotta sospesa.

Ci viene infine segnalata la prima salita in puro stile alpino della via “Bouledogue francese” alla Creta di Aip da parte di Maya, che si è avvalsa del portatore calvo (tibetano o afgano nero?) solo nel breve tratto ferrato. E’ stato utilizzato un solo spit, tolto dalla vicina via De Rovere alle Crete Rosse,  poi lasciato assieme a qualche avanzo di crocchetta (masticato).

maya 002

Maya riposa dopo l’impresa

Annunci

~ di calcarea su dicembre 2, 2012.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: