Venerdì 17

Ieri Calcarea ha avuto 429 visite, per merito del Post più bello pubblicato da quando questo nostro blog è nato. Opera dell’amico Stefano Gri, che è riuscito perfettamente nel non facile compito di ricordare senza retorica e con simpatica umanità un fatto tragico e una persona speciale.

Il  fatto che il  record di accessi al blog sia coinciso con la pubblicazione di uno scritto  nè tecnico nè agonistico non può che rallegrarci e farci sperare che in seguito altri amici e/o appassionati che ci leggono vogliano aprofittare di questo spazio per farci avere i loro contributi su qualsiasi   argomento o  avvenimento.

Oggi è il 17 febbraio. Bella scoperta, direte. Come ogni venerdì 17 (o 13)  che si rispetti,  anche quello odierno si presta a interpretazioni  scaramantiche di segno diverso. Perchè non sono poche le persone che affermano  che i venerdì 17 gli hanno portato fortuna, mentre la maggioranza si sta toccando le palle.

Questo venerdì 17 febbraio potrebbe essere ricordato, in effetti, come l’ importante e felice  ricorrenza dell’ arresto di Mario Chiesa e dell’inizio dell’epopea di Tangentopoli, vent’anni fa. Con la quale il nostro Paese avrebbe dovuto imboccare un percorso di moralizzazione e crescita civile. Dico avrebbe, perchè sempre oggi la Corte dei Conti ci ha fatto sapere che nel nostro disastrato Paese la corruzione non si è ridotta, anzi… è’ addirittura dilagata!

Con chi dovremmo prendercela, del resto, se non prima di tutto con noi stessi? Perchè: la classe politica o dirigente non è forse una parte  del popolo che la elegge? Prima di essere un ministro o un assessore comunale, il nostro Pinco Pallino non era forse uno di noi?

E  in quanti preferiamo  lo sconto in nero alla fattura, parcheggiamo nel posto dei disabili, chiediamo una raccomandazione per una pratica edilizia  o un’assunzione, buttiamo  le cicche in  terra, pisciamo dietro un muro in una serata di bisboccia, per poi farci rappresentare da cantanti o comici investiti  per acclamazione delle più alte cariche  di governo o di opposizione, convinti che pretendere lo scontrino al bar ci metta in pace con la coscienza civile  per tutto il resto della giornata?

Per fortuna domani sarà un sabato 18 e ci penserà un Celentano a sistemare le cose…

Adriano Celentano nel 2008

Annunci

~ di calcarea su febbraio 17, 2012.

2 Risposte to “Venerdì 17”

  1. La classe politica dirigente è certamente una parte del popolo che la elegge.

    Ma appunto, una parte.

    Ti lascio con queste parole -a mio avviso fenomenali- tratte da una recente intervista a Davigo (che con Colombo, Di Pietro e compagnia formava il pool mani pulite):
    _________________________________________________________

    Gli italiani hanno i politici che meritano? Siamo condannati all’illegalità?

    «Per niente, anzi. Non credo affatto a un Dna delle tangenti, non siamo un popolo sbagliato: siamo solo uno Stato con leggi sbagliate e più facili da aggirare. Pensare il contrario è il più pericoloso e qualunquista degli alibi».

    In che senso?

    «L’ho detto anche l’altro giorno agli studenti di un liceo di Milano, per me è la cosa più insopportabile di tutte: è quando sento qualcuno dire che “rubano tutti”. Allora ogni volta gli chiedo “Scusi, lei ruba? No? Ecco, neanche io: siamo già in due”. Ripartiamo da qui»
    __________________________________________________________

    E condivido in pieno: pensare il contrario è pericoloso.

    • Mi piacerebbe condividere il tuo anche solo parziale ottimismo. Ma più che la corruzione degli amministratori e dei politici ciò che preoccupa, a mio avviso, è l’inciviltà e l’illegalità dei comportamenti, che mi pare sempre più trasversale e diffusa. E che non risparmia tra l’altro neppure il sottoscritto (chi è senza peccato scagli la prima pietra!).Ho letto di Davigo l’introduzione alla nuova edizione di “Mani Pulite” e mi è piaciuta molto. Ma ho anche sentito di recente Gherardo Colombo ribadire in TV che siamo uno dei paesi AL MONDO con il tasso di trasgressione delle regole più alto….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: