Kalymnos 2011

Ringraziamo Jasna e i ragazzi di “Chiodo Fisso” per questo poetico resoconto della loro vacanza a Kalymnos:

Anche quest’anno come “da tradizione” a fine settembre un’affollata delegazione di Chiodo ha trascorso sull’  isola di Kalymnos dieci giorni all’insegna dell’arrampicata e del sano divertimento.

Ormai si tratta di un appuntamento fisso ed è anche difficile da spiegare come mai dopo tanti anni si continui a scegliere Kalymnos come meta della vacanza arrampicatoria. Il fatto è che in poco più di dodici ore da casa e con sole due ore di aereo ti trovi su quest’isola che si descrive in poche parole: arrampicata, mare e tante tante emozioni. Eh sì,  perché Kalymnos è speciale e riesce a regalarti sensazioni indescrivibili in ogni momento della giornata: al mattino quando il sole sorge e irraggia la vicina isoletta di Telendos è un tripudio di colori…il vento trasporta i profumi della vegetazione e la brezza del mare coccola il risveglio….. le giornate iniziano così e seguono  con abbondanti colazioni a base di yogurt, biscotti, thè e frutta “prelevata” rigorosamente nei giardini all’insaputa dei proprietari. 

 

Quindi si parte salendo a piedi i sentieri quasi consumati, e la polvere e il profumo del timo ti portano alla base delle pareti:  ogni giorno una falesia diversa con caratteristiche diverse, ognuna con la sua roccia e i suoi colori.

La bellezza degli itinerari è indescrivibile a parole e nemmeno le foto aiutano a spiegare l’originalità dei tiri, le loro lunghezze (si sono vie da 40-50 metri) e i singoli movimenti che mettono alla prova ogni giorno le astuzie e le capacità degli scalatori.

 

Poi c’è il mare limpido, cristallino, in alcuni punti addirittura color smeraldo con spiagge di ciottoli o scogli a picco.

E come l’alba anche il tramonto è un appuntamento imperdibile: che tu sia in spiaggia o in terrazzo, in macchina o ancora in falesia quando il sole se ne va’ non puoi rimanere indifferente alla magia  di colori che crea.

      

Quella descritta è la cornice del quadro poi il resto della strepitosa vacanza lo ha fatto compagnia:  quest’anno il gruppo era veramente affiatato e ci siamo  divertiti sia a scalare sia nei vari festeggiamenti: dopo le realizzazioni infatti non sono mancati momenti di vera allegria come ballare sui tavoli fino a notte fonda, suscitando le ire dei vicini, o passeggiare per l’isola dicendo  a gran voce: “Sono il re di Kalymnos”. Momenti indimenticabili, magici che ti fanno già organizzare il prossimo viaggio o la prossima vacanza da condividere tutti assieme.

Jasna

Annunci

~ di calcarea su ottobre 27, 2011.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: