KOMPANJ

Avevamo sentito  parlare tante volte della roccia di Kompanj come di una delle più belle del vasto comprensorio carsico e istriano. Marco Sterni addirittura mi disse di ritenerla “la più bella pietra della zona”; forse perchè  il suo entusiasmo non accenna a calare con l’età, devo dire che il fatto di averlo sentito dire la stessa cosa per Kalimnos, la Sardegna, l’Ala Daglar ecc. ecc., mi lasciava ancora un piccolo dubbio. Però la curiosità e la “necessità” di tornare a scalare ” a vista” dopo mezzo inverno di fredde tacchette carniche, ci ha spinti (2/3 di Calcarea!) a intraprendere quello che sembrava dover essere chissà che viaggio per verificare di persona.

In effetti Kompanj è un bel posto; spicca in una zona collinare della Croazia già ricchissima di pareti, alcune delle quali stanno o staranno per diventare altrettanti centri di arrampicata. Ci si arriva in circa 2 ore da Tolmezzo, poco più di mezz’ora dal Confine di Basovizza. La roccia è molto solida e articolata,  ricca di concrezioni che rendono la scalata meno tecnica di quel che sembri. Dove l’inclinazione aumenta fanno la loro comparsa le canne (di calcare…) così amate dagli strapiombisti. L’attrezzatura, opera in gran parte di austriaci, è ottima a spit inox non troppo distanti , con  soste impeccabili. Le gradazioni delle vie che abbiamo provato non sono certo severe. Tutto si presterebbe ad un’arrampicata rilassante e di soddisfazioni, se non fosse che molti appigli e appoggi sono segnalati dagli ormai epidemici bollini di magnesite, che rendono meno euforiche le prestazioni “on sight”  (se ci sono….!)

I tutti i 4 settori che compongono la falesia ci sono ancora molte possibilità di aprire o allungare vie. Alcuni tiri sono già stati chiodati dopo la pubblicazione dell’ultima guida cartacea sulla zona. Per fortuna una specie di “Libro” della falesia documenta alcune novità (purtroppo in croato…). Non tutti i nomi delle vie sono scritti sulla roccia, ma quei pochi presenti permettono di ricostruire quasi del tutto la topografia della parete. Noi abbiamo provato i  tre 7a/a+ e il 7b+/c  del settore principale (Hauptsector), tutti bellissimi, come il 6c “Diana”, uno dei pochi ad avere il nome scritto alla base. Tra Diana e il 7a+ di Curfew ci sono tre tiri nuovi di difficoltà apparente superiore al 7b. Trovate l’elenco, non aggiornatissimo, delle vie,  su questo sito: www.plezanje.net.

In pratica: raggiungete Buzet via Basovizza. Scendendo in direzione Capodistria, 1 km dopo aver superato il bivio per Osp, girate a sinistra seguendo le indicazioni “Pula via Buzet” (la strada che si seguiva per andare nell’indimenticabile Podpec!),  Portate un documento d’identità valido per il confine Slo – Cro.  Superate Buzet e dopo qualche km  girate a sinistra per raggiungere l’incantevole borgo fortificato di Roc. Da Roc verso Kompanj. Prima di Kompanj girare a sinistra (indicazione villaggio di Klobasi) e parcheggiate. 15 min a piedi prima su strada asfaltata, poi sterrata, poi sentiero. I vari settori si raggiungono seguendo il sentierino sotto le pareti.

Esposizione Sud, preferibili l’ inverno e le giornate fredde o nuvolose di mezza stagione. Si scala anche con bora forte (che risparmia la parete). Ci sono una quarantina di tiri dal 5c all’ 8b+. Il posto è molto pulito; portate via rifiuti e cicche. Visita obbligatoria a Buzet e Roc. Usate lo spazzolino e il buon senso, as usual…

Mandi! 22.02.2011 (il fotografo fa quel che può: o fa sicura o fa belle foto…e qualcuno regali una maglietta rossa a Moreno!)

Annunci

~ di calcarea su febbraio 24, 2011.

2 Risposte to “KOMPANJ”

  1. Complimenti per la vostra “avventura” sul web.
    Solo un paio di precisazioni riguardo a Kompanj. La difficoltà delle vie arriva all’8c+. E’ doveroso segnalare che la “topo” della falesia sulla guida della Croazia presenta alcuni errori (generati in fase di stampa) sia sugli schizzi delle vie che sulle gradazioni delle stesse causando un possibile e spiacevole disagio ai nuovi frequentatori…..Ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: