Da MALBORGHETTO a PRAMOLLO (via Dellacheralm e Eggeralm)

L’itinerario che vi presento oggi potrebbe rappresentare un buon obiettivo da mettere nel vostro calendario di uscite nel prossimo anno, perchè si svolge a quote che sono già state spolverate dalla prima nevicata. Inseritelo però a metà stagione, con un po’ di allenamento già alle spalle,  perchè  per il suo notevole sviluppo è di gran lunga il più impegnativo di quelli finora descritti in questo blog (circa 70 Km!). Ma sicuramente anche uno dei più interessanti e piacevoli.

Il merito di questa relazione è di Giorgio Madrau che dopo aver percorso questo grandioso itinerario una volta con i suoi amici del Gruppo Ciclistico “Lupi di Malborghetto “, se l’è sobbarcato per altre due volte per raccogliere i puntigliosi appunti che seguono. La relazione è per un tratto iniziale assolutamente necessaria, perchè dall’inizio della Val Rauna al Villaggio Cocco della ex Miniera troverete numerosi bivii e una cartina Tabacco potrebbe non essere sufficiente perchè le numerose piste recentemente realizzate  in quella zona non sono ancora state censite.

Descrizione: si parte da Malborghetto, Bar Chiabai, e per pista ciclabile o strada statale si raggiunge Ugovizza e si sale lungo la Val Uque, svoltando a sinistra dopo 7 km per attraversare il ponte sull’omonimo torrente. Ancora 600 metri di salita e al primo bivio si tiene la destra. Dopo un breve tratto pianeggiante al bivio successivo si va a sinistra scendendo brevemente per poi risalire per un altro chilometro, sempre su strada asfaltata.

Superate le prime due baite, si incontra sulla sinistra una strada sterrata, che si segue faticosamente per più di un chilometro, girando a sinistra al primo bivio (a destra si andrebbe al rifugio Gortani) e a destra a quello successivo, che incontrerete dopo una rampa ripida. Ancora 800 metri e si raggiunge un piazzale dove si tiene la destra; dopo 250 metri a sinistra e poi ancora a sinistra. Altri 300 metri e finalmente ecco l’ultimo bivio di questa intricata parte iniziale: si gira a destra e si affronta un tratto di saliscendi di 1400 mt fino al fabbricato dell’ex Miniera Cocco, ristrutturato e adibito a Rifugio Forestale.

Dal fabbricato ancora un Km circa e, superato  un bivio dove si tiene la sinistra , dopo altri 1400 mt si giunge in Forcella di Fontanafredda, tra il Monte Cocco e il Monte  Sagram (fin qui 17 km). Attraversato il Confine di Stato, si scende per 3 km su sterrata fino raggiungere il letto del torrente, dove al bivio si gira a sinistra e dopo un nuovo saliscendi e un ruscello si incrocia la strada asfaltata che sale al Monte Poludig, che si segue sulla destra in discesa fino al Dellacheralm, un bel villaggio di vecchie baite.

Lasciato a destra il villaggio, si prosegue su asfalto e dopo 3500 mt, superato un laghetto, si arriva all’Eggeralm, altro villaggio di baite dove d’estate troverete un punto di ristoro aperto.

Si attraversa il villaggio e dove sta per finire  ci si immette sulla sinistra in una sterrata in salita e poi in saliscendi, che seguiamo per 4 km fino al prossimo bivio con le segnalazioni per il Passo Pramollo (Nasselpass)

 Si gira a sinistra e si affonta una parte del percorso nel quale ogni tanto si dovrà scendere dalla bici per superare numerosi ruscelli. Dopo 2 km abbondanti si incrocia una sterrata che si segue in salita per 400 metri. Al bivio si gira a sinistra e dopo 2 km. e mezzo la strada finisce. Si scende e si porta la bici; dopo 5 minuti si raggiunge un prato ( che d’inverno  è una pista di sci che scende dal Monte Gartnerkofel); si continua a spingere in salita dirigendosi verso un ristorantino sulla destra e dopo 15 min totali si raggiunge la strada  di servizio che porta in cima alla pista, sulla sella del Gartnerkofel, con gli ultimi 2 km e mezzo di salita ciclabile.

Dalla sella  si inizia a scendere nella direzione opposta, lungo la pista o seguendo la strada sterrata che la fiancheggia. Al termine della discesa tenere la sinistra  verso Passo Pramollo e da qui lungo la strada provinciale fino a Pontebba. Rientro a Malborghetto con la ciclabile o la statale.

Dettagli:sviluppo 70 km circa, dislivello totale   2000 mt   circa. Asfalto 30%. Tempo di percorrenza dalle 5 alle 7 ore. Acqua in abbondanza lungo il percorso. Cibo a Dellacheralm, Eggeralm e Promollo.

I "Lupi" di Malborghetto

Giorgio Madrau estate 2010

Annunci

~ di calcarea su ottobre 20, 2010.

2 Risposte to “Da MALBORGHETTO a PRAMOLLO (via Dellacheralm e Eggeralm)”

  1. Una doverosa correzione.-(La denominazione “Lupi” di Malborghetto,NON ESISTE.
    I ciclisti fanno parte dell’asscociazione sportiva
    dilettantistica denominata
    KANALTALER RADFAHRER-VEREIN. con sede a Malborghetto.
    Un caro saluto dal Presidente dell’A.S.D.
    Giovanni Gelbmann

    • Grazie per la precisazione, che il vostro conterraneo Giorgio ci aveva già fatto pervenire…e complimenti per la vostra attività, che speriamo di poter documentare ancora!
      Calcarea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: