CATTIVE ABITUDINI

 

Trascriviamo questo articolo di Maurizio Oviglia tratto dal suo blog  http://www.pietradiluna.com/blog ,  in cui viene richiamata l’attenzione riguardante un problema presente nelle nostre falesie.

 Sicuramente questo articolo non metterà d’accordo tutti i climbers, e qualcuno di certo storcerà il naso, qualcuno probabilmente non lo considererà come un problema, ad ogni modo pone delle interessanti riflessioni su una situazione  reale e concreta.

Ognuno tragga i suoi spunti!

 

                         LIBERIAMO LE NOSTRE FALESIE DAI RINVII FISSI !!!

Con l’affermarsi dell’arrampicata sportiva negli ultimi anni si sono diffusi nelle falesie italiane una serie di “usi e consuetudini” che ufficialmente dovrebbero offrire maggiore comodità ai climbers che lavorano i tiri difficili, ma che sotto sotto non sono altro che uno “sconto” in più , in quanto ne facilitano la realizzazione. Se però questo fosse l’unico dei motivi si potrebbe soprassedere, dato che in fondo in falesia ognuno si comporta come vuole. Non ci sono giudici a controllarci, e sappiamo bene che le poche regole che ci sono sono ben al di là dall’essere oggettive, ma si sono rivelate diversamente interpretabili a seconda delle località e del periodo storico. Quando però queste pratiche, quant’anche diffusamente accettate, di fatto ledono la libertà di altri di arrampicare in stile diverso (si potrebbe dire in buono stile), allora esse possono essere considerate deleterie e quantomeno da scoraggiare. Mi riferisco in particolar modo al vezzo ormai diffuso di bollinare e “quotare” ogni presa e, oggetto di questo articolo,a quello di lasciare i rinvii fissi sulle vie che si sta provando, non solo per un tempo che può durare settimane, ma addirittura anni. Se mettere bollini (qualcuno è anche arrivato a marcare col pennarello) facilita moltissimo (e toglie talvolta il senso di) una scalata a vista, lasciare i rinvii fissi sui propri progetti personali non solo impedisce ad altri di fare la via con i propri moschettoni, moschettonando gli spit (come si dovrebbe fare nello stile rotpuntk), ma finisce per intaccare la sicurezza di chi arrampica. Come si vede dalle foto che abbiamo scattato, i moschettoni lasciati sule vie invecchiano, rimangono spesso aperti e addirittura, quando il tempo di permanenza in parete supera un anno, si sfogliano diventando molto pericolosi. Voi direte che è sufficiente cambiarli… ma anche ammesso di volerlo fare, la cosa sarebbe talvolta impossibile perchè molti climbers hanno avuto la trovata (e ne vanno talvolta fieri) di fissare allo spit il rinvio con un maillon-rapide. Questo arrugginisce piuttosto velocemente (nessuno usa maillon inox, costano troppo!!) e diventa sostituibile solo portando le tronchesine! Insomma, ricapitolando, chi vuole provare quella via a vista, non solo non può usare i suoi rinvii ma si trova ad arrampicare su materiale vetusto ed insicuro. Volendo poi sorvolare sugli aspetti etici di allungarsi anche di tre o quattro rinvii il moschettonaggio (come si vede dalle foto) non si vede perchè tutti debbano adeguarsi e perchè, se lo si vuole fare comunque, non si rimuovano i rinvii una volta chiuso il proprio progetto ma li si lascino lì in sempiterno. Sono sicuro che a questo punto qualcuno obietterà dicendo che i rinvii fissi si trovano generalmente solo sulle vie durissime … Tenetevi forte, perchè essi compaiono ormai spesso anche su vie di 7a, vie che a vista sono alla portata di moltissimi. Ho sentito dire che ci sono luoghi (Grotti ad esempio) dove essi sono tollerati dal 7c in su (sotto spariscono direttamente)… E’ una soluzione anche questa, ma io continuo a sperare che i climbers si rendano conto autonomamente, senza minacce di furto, che le falesie sono a disposizione di tutti e che pertanto vanno mantenute pulite. E’ anche questa una piccola regola di civiltà a cui sono certo i climbers in futuro sapranno attenersi…

http://www.pietradiluna.com

Annunci

~ di calcarea su giugno 7, 2010.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: