FORCA del MONTICELLO da Moggio

Ci sono percorsi di mtb che non hanno la completezza dei lunghi anelli panoramici, ma che riservano delle attrattive se volete più limitate e particolari, tali però da consacrarli un po’ per la comodità di accesso,  un po’ per l’impegno fisico,  a dei veri e propri classici. Penso per i tolmezzini alla Cava di marmo di Verzegnis, ai Piani del Cristo di Amaro, a Lunge o Curiedi, oppure alla salita alla malga di Pramosio. In genere si tratta di salire e scendere sulla stessa strada o sentiero; spesso la sfida  è rappresentata dall’impegno della salita o dall’emozione della discesa. Il tutto in un  breve ed intenso arco di tempo.

La salita alla Forca di Monticello, partendo da Moggio, è forse l’ esempio più lampante di questo tipo di uscite. Breve, con pendenze continue mai terrificanti ma che alla fine si fanno sentire, con fondo esemplare di aghi di pino ed erba, asciutto anche dopo o durante la pioggia, esposto a sud ma ombreggiato dai pini e dai faggi. Con una discesa mozzafiato ma mai esposta o tecnica e con qualche apprezzabile scorcio panoramico su Stavoli e Moggessa, il Sernio e la Grauzaria, il Plauris e la Val Aupa.

Volendo includerlo in un anello più lungo e vario, che obbligherebbe però a portare la bici per una buona ventina di minuti, potrebbe rappresentare una valida variante al classico itinerario che attraverso Grauzaria porta di solito a Moggessa e Stavoli. Infatti la Forca di Monticello, mèta di questa ascensione, è raggiungibile anche dalla località di Borgo di Mezzo, tenendo la sinistra e attraversando il rio.

Descrizione.: chi non volesse scaldarsi per bene percorrendo la stradina che da Stazione per la Carnia porta a Moggio attraverso Campiolo può, come il sottoscritto, arrivare in auto fino al parcheggio della Cartiera Ermolli a Moggio ed imbracciare da qui la bici, svoltando a sinistra in direzione di Moggio Alta , per poi seguire le indicazioni verso Moggessa , quindi Borgo Costa. L’obiettivo è quello di raggiungere una evidentissima  casa bianca isolata, con le imposte verdi, alla quale vi guiderà una poco visibile tabella in legno, indicante “Monticello”. Poco prima della casa si incontra una tabella CAI che conferma la giustezza della direzione.

La casa bianca sopra Moggio Alto. Il M.te Sart sullo sfondo.

A questo punto vi conviene passare ai rapporti agili ed attivare la forcella. La strada diventa infatti sterrata e si snoda con ampi e brevi tornanti nel bosco di conifere. La seconda catasta di legna che incontrerete, in un tornante che gira a destra dopo una lunga rampa piuttosto ripida, segna l’inizio del tratto più piacevole della salita. La sede diventa quasi un sentiero, dal fondo ottimo e la pendenza accettabile; i rettilinei si fanno più lunghi e ci vogliono tre tornanti a destra  e due a sinistra per raggiungere, a 2/3 della salita, una radura prativa che prelude alla prima discesa dalla bici. Qualche decina di metri di spinta a mano e si potrebbe risalire. Ma qualche altra asperità obbligherà i meno “tonici” ad altre brevi camminate. Poi il sentiero torna ad essere interamente ciclabile, salvo forse una decina di metri ripidi dopo un belvedere posto sull’ultimo tornante. Da qui in poi inizia un buon km e mezzo di saliscendi in  falsopiano, con una visuale mozzafiato sulla Creta della Grauzaria, che conduce alla piccola cappelletta votiva in Forca del Monticello, dove ha fine la parte faticosa dell’itinerario.

La discesa, che  si percorre lungo l’itinerario di salita,  di sicuro  non deluderà nè i kamikaze nè i più prudenti. L’unico rischio è quello di lasciarsi prendere la mano dall’entusiasmo, dimenticando che ai lati della morbida traccia di aghi di pino fanno la guardia innumerevoli  e ben più consistenti pini….

Dettagli: partenza e arrivo Cartiera Ermolli, Moggio.  Dislivello 630 mt. circa. Sviluppo 15-16 km. Asfalto 30%.  Ciclabiltà 95%. Tempi di percorrenza: 1-2 ore per la salita. Acqua all’inizio dello sterrato, poco dopo la casa bianca.

Gianni 31.5.2010

Annunci

~ di calcarea su giugno 1, 2010.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: