MALGA SIERA in mtb

Breve ma impegnativa salita nel cuore della Val Pesarina, su strada sterrata dal fondo da accettabile a molto buono, con pendenze mai eccessive, salvo il primo tratto cementato. Buon allenamento per gli “agonisti”, bella sfida (ai limiti dell’agonia…) per i poco allenati! Al rientro ricordatevi di visitare il fantastico centro di Pesariis con i suoi “monumenti” all’Orologio.

Casera Siera di Sotto

Descrizione:  consiglio di parcheggiare l’auto 2 km circa dopo la celebre fabbrica Solari, all’uscita di Pesariis, in località ponte Ponte Arceons.  Questo spiazzo serve da base di partenza anche per le gite alla Malga Ielma e Vinadia Grande, più conosciute ai ciclisti ed egualmente consigliabili. I due km di strada asfaltata verso Pradibosco serviranno da utile riscaldamento. In località Culzei (segnavia CAI 231) inizia la nostra ascesa, con un tratto a tornanti ripidi ma fortunatamente cementati, che si incuneano tra casolari sparsi. Alla fine del prato inizia lo sterrato e le pendenze diventano più umane, ma quasi mai ridicole. Il fondo è sempre da accettabile a molto buono, con due brevi tratti più ghiaiosi e stretti nell’attraversamento di un rio. All’uscita del bosco, quando ricompaiono i prati e il panorama torna ad aprirsi, si incontra il tratto più impegnativo della salita, proprio in vista di Casera Siera di Sotto. Entusiasmante l’ultimo tratto su fondo erboso fino a Passo Siera, che anticipa di qualche minuto l’arrivo alla Malga, a quota 1633 mt slm.

Malga Siera

La discesa, lungo l’itinerario di salita, è molto piacevole e tecnicamente facile. Attenzione  a non farvi prendere troppo dall’entusiasmo…

Dettagli: partenza località Ponte Arceons, 2 km dopo Pesariis in direzione Pradibosco. Sviluppo Km. 15 circa.    Dislivello 800 mt. Sterrato 70%. Ciclabilità 100%. Tempo di salita: dai 45 ai 90 minuti.  Acqua in abbondanza lungo il percorso.

Gianni ( ricognizione autunno 2009)

Annunci

~ di calcarea su maggio 26, 2010.

3 Risposte to “MALGA SIERA in mtb”

  1. Bel giro, lo farò volentieri prossimamente. Hai visto per caso se c’era neve in alto tale da permettere anche una sciatina insieme alla pedalata?
    Grazie Ciccio
    P.S. Sarà che sono occhialuto ma stento a leggere i caratteri così visualizzati; cambierei o le dimesioni o il contrasto se possibile.

    • Credo che un po’ di neve dalla Casera in su, verso il Siera, ci sia. Di sicuro ho visto dell’acqua nella fontana della Casera, quindi il triatlon è assicurato….salutami Argo!

  2. una volta ho provato a scendere dal passo siera a Sappada e non lo consiglio a nessuno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: